10 motivi per scoprire le nuove frese MB

31-05-2019

MB Crusher ha ideato un nuovo concetto di fresa idraulica che ruota attorno a 10 novità

A rivoluzionare il mondo delle attrezzature da cantiere ci ha pensato MB Crusher.

Forte dell’esperienza ventennale con le innovative Benne Frantoio e Vaglianti, l’azienda italiana ha ideato un nuovo concetto di fresa idraulica.

10 MOTIVI PER SCEGLIERE MB:
 
  1. Direct Drive Twin Motor System
  2. Kit Tamburi e Kit Denti
  3. Power Boost
  4. No Torsion System
  5. Kit Rotazione Corpo Fresa
  6. Kit di Regolazione della Profondità di Fresatura
  7. Kit Nebulizzatore
  8. Kit Copertura Tamburo
  9. Manutenzione rapida in loco
  10. Kit di Riduzione delle Alte Temperature
VEDIAMOLI UNO AD UNO

1. Direct Drive Twin Motor System

Le frese MB Crusher infatti sono le uniche sul mercato mondiale a montare il Direct Drive Twin Motor System. Il sistema a doppio motore a trasmissione diretta è il nostro brevetto che consente di distribuire la forza dei due tamburi in modo differenziato. Il vantaggio è enorme poiché la potenza viene gestita autonomamente dalla fresa in base alla tenacità e alla resistenza del materiale.
 

2. Kit Tamburi e Kit Denti

A disposizione del cliente, inoltre, ci sono i Kit Tamburi e i Kit Denti da scegliere in base al tipo di materiale per equipaggiare la sua fresa nel modo più efficace e redditizio.
 

3. Power Boost

Questa nuova generazione di frese di serie adotta inoltre il Power Boost integrato per moltiplicare la potenza della testa fresante che necessita maggior forza ottenendo risultati eccezionali.
 

4. No Torsion System

"Tra i principali problemi che abbiamo in cantiere - informano gli operatori del settore - ci sono le torsioni e le vibrazioni sul braccio della macchina operatrice con conseguenti ingenti costi di usura. Per non parlare delle restrizioni legate ai rumori e alle polveri che tutelano i centri cittadini e le zone molto popolate." Anche a questo problema ci ha pensato MB Crusher: tramite il controllo automatico si ottiene l'effetto del No Torsion System: lo stress trasversale sul braccio dell’escavatore è assorbito e ridotto drasticamente, così da potenziare precisione e durata a beneficio di costi e tempi di manutenzione.
 

5. Kit Rotazione Corpo Fresa

Specifico per chi si occupa di lavori stradali e scavi di trincee è invece il Kit Rotazione Corpo Fresa, con il quale l’operatore può ruotare la fresa direttamente dalla cabina senza fermare il lavoro di scavo: operazione estremamente vantaggiosa in termini di tempo ed efficacia.
 

6. Kit di Regolazione della Profondità di Fresatura

Con il Kit di Regolazione della Profondità di Fresatura è possibile regolare la profondità della trincea: si fresa il materiale necessario e nulla di più, con un significativo abbattimento dei costi di gestione degli scarti.
 

7. Dust Suppression Kit &    8. Drum Cover Kit

Per i cantieri nei centri urbani inoltre sono stati ideati il Kit Nebulizzatore e il Kit Copertura Tamburo, che abbattono l’emissione di polveri e consentono di lavorare anche in ambienti chiusi o dove le restrizioni sulle vibrazioni sono alte come nei centri storici e nei quartieri molto popolati.
 

9. Manutenzione Rapida in loco

Un’altra straordinaria innovazione è stata introdotta per venire in aiuto al cantiere, sempre in lotta contro il tempo: le teste fresanti possono essere facilmente sostituibili in loco in meno di un’ora. Impensabile fino ad oggi. Il cambio tamburi in poco meno di un’ora dà forte vantaggio competitivo al cantiere
 

10. Kit di Riduzione delle Alte Temperature

A tutela del corpo centrale della macchina è stato ideato il Kit di Riduzione delle Alte Temperature che abbassa la temperatura dell’olio della macchina operatrice senza alterare le prestazioni della lavorazione.

10 motivi per scoprire le nuove frese MB

Fresa MB-R700 su escavatore Kobelco

10 motivi per scoprire le nuove frese MB

Fresa MB-R900 su escavatore New Holland

Le nuove frese idrauliche MB per escavatori, pale e terne, grazie all’alto grado di precisione, potenza e adattabilità sono la risposta più innovativa e risolutiva ai lavori di scavo, demolizione e profilazione, soprattutto metropolitani

Per avere un’idea delle situazioni delicate in cui deve operare una fresa di precisione basta pensare a

  • demolizione di opere di edilizia, con scarificazione delle basi dei pilastri e dei plinti di fondazione, in zone ad alta densità abitativa, dove recuperare spazi per aree verdi o nuove costruzioni.
  • abbassamento e al livellamento di strade e ponti, dove le superfici da trattare sono asfalto e cemento, o ai lavori di profilatura in spazi angusti per la creazione di canalizzazioni cittadine.
  • ambito agricolo per dissodare e dragare terreni, creare sistemi di irrigazione, livellare il letto dei fiumi, fresare legno, scavare tunnel 
  • profilare pareti di rocce in cave e miniere, dove devono poter agire anche in immersione.