Le “piccole” di casa Mb Crusher

31-01-2018

Residui e scarti che un tempo venivano considerati materiali da smaltire, con MB si trasformano in una nuova fonte di guadagno, con importanti vantaggi dal punto di vista ambientale

[Commercio Italia, Gennaio/Febbraio 2018]

 

Fino a poco tempo fa nessuno ci aveva pensato. Poi è arrivata MB Crusher, che ha progettato e costruito dei macchinari capaci di trasformare pale, minipale e terne in veri impianti mobili di frantumazione e vagliatura.

Veri gioielli di meccanica, i modelli di benne frantoio MB-L e benne vaglianti MB-LS si applicano a qualsiasi “taglia” di minipala, pala, terna, dalle 2.4 alle 25 tons. Funzionano in modo semplice, come i modelli di benne frantoio e vaglianti per escavatori. E consentono di frantumare e vagliare il materiale inerte direttamente in cantiere. I vantaggi per le imprese che li utilizzano sono molti: risparmio di personale, perché basta
solo l’operatore della macchina operatrice; risparmio di tempo e soldi, perché il materiale viene lavorato direttamente in cantiere senza bisogno di portarlo in discarica o di acquistarne di nuovo; più agilità in cantiere, soprattutto in quelli più piccoli o all’interno di capannoni, perché le MB-L e MB-S sono compatte e facili da utilizzare; e un occhio di riguardo all’ambiente, perché il materiale è riciclato sul posto e non s’inquina con gli automezzi per andare e venire dalla discarica.

Belle da vedere, costruite per resistere

La gamma di benne frantoio MB-L e MB-LS lavorano sfruttando l’impianto idraulico della macchina operatrice su cui sono montate.

Le MB-L raccolgono il materiale residuo da demolizioni o scavi e lo frantumano. La pezzatura in uscita del materiale può essere regolata tramite degli spessori da inserire all’interno della macchina.
Le MB-LS sono utilizzate per separare il materiale di scarto da qualsiasi tipo di lavorazione, sia esso naturale che di risulta. Il materiale vagliato può essere riutilizzato nei lavori di drenaggio, nei lavori di copertura delle condotte interrate, per riempire scavi. Oppure può essere rivenduto.

 

[...]