Una giornata particolare

24-04-2018

Un giorno speciale, trascorso alla Cava di Palosco, in provincia di Bergamo, fra macchine e attrezzature che si collocano al top nel mondo di cave e cantieri.

Il sogno di ogni appassionato di movimento terra è avere a propria disposizione una cava e una flotta di macchine e attrezzature da utilizzare e testare a piacimento, per conoscerne caratteristiche e punti di forza. Un sogno che si è realizzato grazie all’evento Doosan One, organizzato all’inizio di Marzo dal costruttore coreano presso la Cava di Palosco in provincia di Bergamo.

La Cava di Palosco ancora oggi rappresenta una delle poche realtà estrattive bergamasche che immettono sul mercato la totalità del materiale scavato e lavorato non avendo alcuna attività commerciale parallela (impianto di betonaggio, impresa di costruzione, etc.).

Image

[Quarry & Construction, Aprile 2018]

L’azienda vicentina MB Crusher ha messo in vetrina alla Cava di Palosco una delle sue note benne frantoio, un’attrezzatura che funziona sfruttando l’impianto idraulico di escavatori, pale, minipale, terne su cui viene montata. Numerose le aree di applicazione delle benne frantoio: dalle demolizioni all’edilizia in genere, dalla riqualificazione di ex aree industriali e urbane al trattamento di materiali provenienti da scavi, dal settore movimento terra ai lavori stradali, dalle cave alle miniere, dalle bonifiche ambientali alle applicazioni su roccia. In particolare, all’evento Doosan One MB Crusher ha portato il modello BF120.4, nato per soddisfare esigenze specifiche di frantumazione nelle cave, nelle discariche e per tutte le operazioni di riciclaggio di materiali inerti. È un macchinario versatile e prestante che in pochi anni ha saputo imporsi nel settore della frantumazione e in cantieri, urbani e non, di medie/grandi dimensioni. Fra gli accessori disponibili: attacco fisso, attacco rapido, deferrizzatore, contaore e nebulizzatore.

Image

L’arte del riciclo

[Macchine Edili News]

Ma il Doosan DX300LC-5 ci svela altre sorprese. L’operatore infatti mette in funzione la benna frantoio BF120.4 S4 della MB Crusher. L’azienda opera nei settori della frantumazione, demolizione e riciclaggio per l’ideazione, produzione e vendita di benne frantumatrici con movimento a mascella.

La BF120.4 frantuma direttamente in cantiere qualsiasi materiale inerte riducendo l’impiego di mezzi meccanici. Elimina il problema dello smaltimento in discarica dei materiali da demolizione. Elimina ogni spesa di noleggio e riduce i costi di trasporto e di gestione. E’ inoltre semplice e veloce nell’uso, adatta per grandi e piccoli cantieri e consente di riciclare risparmiando.

[Macchine Edili News]
 

"MB Crusher è un'azienda della provincia di Vicenza, di cui il core business è la Benna Frantoio; infatti MB è nata nel 2001 proprio con la benna frantoio.

Ad oggi MB ha sviluppato la gamma non solo di benne frantoio, ma ha incorporato anche le vaglianti e le pinze a movimento per andare ad integrare quello che è il supporto del cantiere.

E’ un’azienda giovane a conduzione familiare che però nell’anno si è già distinta: ha aperto 7 filiali nel mondo mantenendo però la produzione al 100% in Italia. Infatti la produzione si trova a Fara vi.no."

ci racconta Alessia Valerio, Press Officer di MB Crusher.

Benna frantoio, core business di MB 

"Abbiamo modelli che partono dagli escavatori dai 40 quintali per andare fino con gli ultimi modelli per escavatori che superano le 70 ton.
Abbiamo anche un’altra linea di benne frantoio e benne vaglianti che sono adatti per gli skid. 

La macina con la benna frantoio è facilissima; appunto viene dal nome benna.
Si fa una bennata, si raccoglie, si fa partire il movimento a mascella che frantuma il materiale e quindi scende poi per gravità.

Quindi basta semplicemente un escavatore, un operatore e si può tranquillamente frantumare o vagliare il materiale; non serve trasportare ulteriori macchine."

[...]