MB per la frantumazione e il riciclaggio

Fonte: Macchine Edili News

 

MB oltre alla benna frantoio modello BF90.3, la benna vagliante modello MB-S18 e la benna frantoio MB-L160, ha presentato a Intermat le sue ultime nate, la BF 80.3 e la BF135.8.

 

Adatta ad escavatori che superino le 18.5 tonnellate di peso, la nuova benna frantoio BF 80.3 è compatta, versatile e indicata per le operazioni di frantumazione e riciclaggio di materiale inerte o risultante da demolizioni (lavori stradali - scavi - tubazioni - canalizzazioni). Nonostante le dimensioni e un peso ridotto rispetto ai modelli più grandi, raggiunge una produttività di ben 34 m3/ora. 

 

Ideale per escavatori di peso superiore alle 43 tonnellate, la benna frantoio BF 135.8 invece nasce per soddisfare esigenze specifiche di frantumazione nelle cave, nelle discariche per le operazioni di riciclaggio di materiali inerti, e nei cantieri di grandi dimensioni, per la riduzione volumetrica di materiali risultanti da lavori di demolizione, o per scavi, canalizzazioni e preparazione di aggregati.

 

Con una produttività di ben 75 m³/ora, una capacità di circa 1.60 m³ e un peso complessivo di 7.50 tonnellate, la benna frantoio BF 135.8 è estremamente versatile e prestante.

 

Come per tutti gli altri modelli di benne frantoio, anche le nuove nate sono le uniche titolari del brevetto a mascella a movimenti multipli. Ogni singola parte della benne, inoltre, è progettata per semplificare qualsiasi intervento e ridurre al minimo le operazioni in cantiere.