MB S.p.A. SFIDA LA CRISI

31-08-2009

L’innovazione tecnologica del progetto MB apporta vantaggi effettivi e contribuisce al risparmio delle imprese

 

 MB Spa nasce otto anni fa grazie ad un progetto volto alla realizzazione di un attrezzo meccanico che ha rivoluzionato la concezione del lavoro in cantiere: la benna frantoio. Essa oltre a creare un nuovo segmento di mercato ha migliorato e velocizzato l’operato di molte imprese. Le benne MB infatti consentono numerosi utilizzi e applicazioni: le demolizioni, l’edilizia in generale, il settore del movimento terra, gli scavi, i lavori stradali, le cave e le miniere, le bonifiche ambientali, lo scasso vigneti e la frantumazione di materiale inerte. Sono esattamente versatilità ed efficienza le caratteristiche che hanno permesso all’azienda di Breganze di conquistare i principali mercati europei e mondiali, vincendo prestigiosissimi premi nelle fiere di settore.

È in un momento di crisi economica come questo che ci si rende conto di quanto importante sia stata l’ideazione e la realizzazione di questo prodotto. Ispirata alla tecnologia tradizionale del frantoio a mascelle, la benna MB è un’attrezzatura idraulica che funziona sfruttando la potenza dell’escavatore con cui lavora in sinergia. La benna frantoio consente di frantumare in loco qualsiasi tipo di materiale, di raccoglierlo, di separarlo dal materiale ferroso e di metterlo a disposizione per altri eventuali usi abbattendo i costi di trasporto del materiale. Il frantoio mobile, al contrario di quelli tradizionali fissi, lavora con qualsiasi escavatore normalmente già in possesso di un’azienda, e può essere impiegato in cantieri di qualsiasi dimensione, eliminando ogni costo dovuto al noleggio di macchine operatrici dotate di frantoio e al relativo trasporto del materiale. Inoltre la benna, al contrario del frantoio fisso, per essere spostata non necessita di permessi o autorizzazioni, escludendo perciò tutti i problemi logistici e di tempistiche che possono rallentare o bloccare i lavori nei cantieri. Oltre ad abbassare i costi operativi concretamente, quest’innovazione infatti elimina il problema dello smaltimento dei rifiuti e permette consistentemente di velocizzare i lavori in cantiere sia cittadini che non cittadini: il risparmio e l’efficienza sono garantiti e di ciò sembrano accorgersi sempre più imprese di costruzione. Sono proprio i prodotti come questo che, conferendo reali vantaggi al cliente, riescono a distinguersi e a farsi apprezzare sul panorama mondiale, anche in momenti di stallo economico come questo. Caratteristiche che hanno premiato l’azienda alla fiera internazionale Fider 2009 di Zaragoza in Spagna dove è stato consegnato ad MB il premio per la migliore innovazione tecnologica.

A livello mondiale, l’azienda vicentina continua ad essere leader di settore offrendo dei prodotti che sono avanzati tecnologicamente e, allo stesso tempo, funzionali. Un riscontro positivo nelle vendite dovuto alla qualità delle benne, caratteristica fondamentale richiesta dai clienti in tutto il mondo. L’innovazione tecnologica delle benne frantoio si è rivelata ottimale e vantaggiosa fin dalla sua scoperta e continua a rivelarsi uno strumento indispensabile anche ai giorni d’oggi poiché MB riesce ad offrire alle aziende prodotti di altissima qualità con vantaggi concreti in termini di costo e di tempo. Le aziende sono sempre più favorevoli e predisposte all’acquisto di benne frantoio. È un investimento iniziale importante che però, oltre ad essere ammortizzato in pochi mesi, porta all’azienda un notevole risparmio economico costante nel tempo. Con il passare degli anni infatti, i vantaggi derivanti dall’utilizzo dei prodotti MB, superano i costi che ci sarebbero altrimenti con l’utilizzo di frantoi fissi e quindi un ritorno molto più che positivo dell’investimento iniziale.

La costante ricerca tecnologica, la completa conoscenza del settore metalmeccanico e una filosofia societaria che mira a soddisfare pienamente il cliente: sono questi i punti cardine del successo dell’azienda guidata dall’ad Guido Azzolin e che sono divenuti i presupposti per aprire nuove sedi (la prima si è avuta in Germania lo scorso di giugno) nello scenario europeo ed intercontinentale. La presenza dell’azienda alle maggiori fiere nazionali e internazionali del settore le ha consentito di instaurare e rafforzare un rapporto di fiducia con i clienti, ai quali presta da sempre particolare attenzione. Ed è questo uno dei motivi che vedrà MB alla fiera Bauma 2010 a Monaco, la più importante manifestazione internazionale del settore. Una continua conferma di come l’azienda non si fermi davanti alla crisi ma anzi crede nelle caratteristiche uniche dei propri prodotti. In questa occasione si è trasferita nella nuova sede tedesca inaugurata con uno strepitoso successo a fine giugno con la presenza di migliaia di visitatori, una vetrina importante per far conoscere le già conosciutissime benne MB.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito internet: www.mbcrusher.com