NATURALLY RECYCLING

01-02-2016
Macchine Cantieri

MACCHINE CANTIERI
novembre 2015, n.27

[..] LE BENNE FRANTOIO

MB è una realtà che ha bisogno di ben poche presentazioni.
Sin dalla sua nascita sinonimo di benne frantoio, copre circa il 90% delle quote di mercato su scala planetaria. Società che da sempre si fonda sull'innovazione, con il recente ampliamento dello stabilimento produttivo, MB punta tutto sull'eccellenza del Made in Italy, gestendo l'intera filiera (dalla piegatura delle lamiere d'acciaio, passando per le finiture superficiali fino all'assemblaggio) all'interno della nuova sede di Fara Vicentino (Vi).


Forte di ben quattro certificazioni di qualità, MB ha l'esigenza di fornire prodotti costruiti con materiali dalle proprietà tecniche superiori e con un alto tasso di resistenza all'abrasione per sostenere un lavoro di frantumazione 24 ore su 24. In particolare la benna BF150.10 di MB, con sistema di macinazione brevetato, è una delle più grandi al mondo. Con oltre 10 t di peso (adatta, dunque, per escavatori di olrte 70 t) e un volume di carico di 2,30 m3, garantisce una produttività di 120 m3/h per lavori di recycling, demolizioni, o scavi di grandi cantieri.
La benna si inserisce in un sistema di consegna ottimizzato secondo la politica JIT (Just in Time) che ha portato l'azienda a intraprendere l'arduo compito di trovare materiali di qualità sufficientemente elevata per garantire non solo gli standard aziendali, ma anche la riduzione dei tempi di lavorazione interna, rispettando così le aspettative dei clienti in termini di efficienza e tempistiche di consegna.

benna frantoio BF150

LA SOLUZIONE E I VANTAGGI

Queste esigenze produttive hanno trovato risposta nell'Hardox di SSAB, la lamiera antiusura in grado di garantire un ciclo di vita del prodotto pari al triplo di una normale lamiera in acciaio. Le particolari proprietà di Hardox sono il frutto di un'accurata selezione di minerali purissimi (provenienti direttamente dalle miniere svedesi di SSAB) e di un innovativo sistema di constrollo, AccuRoiRech, che garantisce l'uniformità dello spessore delle lamiere con un margine di tolleranza ancora più rigoroso di quello stabilito dalla normativa EN 10029 per lamiere fino a 80mm.

A livello pratico, grazie alla sua particolare tenacità ed elevata durezza, Hardox facilita la lavorazione dei detriti da parte della benna frantoio e assicura una riduzione dei tempi di lavoro. Inoltre, tali priorità permettono di utilizzare lamiere più sottili, ma allo stesso tempo più resistenti, con un conseguente aumento del carico utile delle benne.

Il risultato: un'ottimizazione dell'intero processo lavorativo, dalla produzione delle benne frantoio all'efficienza delle stesse una volta installate sui mezzi da cantiere. In sostanza l'adozione di questo acciaio ha permesso di annullare il rischio di fomrazione di cricche o altri difetti durante le fasi di piegatura, massimizzando tempi di produzione, consegna e assicurando allo stesso tempo la qualità dei prodotti.

"E' proprio grazie alla qualità delle lamiere in Hardox che riusciamo a garantire quegli standard di qualità ed efficienza che rendono le nostre benne frantoio un prodotto esclusivo", le parole di Giulia Riboni, Marketing Manager di MB, evidenziano come la scelta dell'acciaio sia divenuta un cardine strategico della politica produttiva di una società che esalta il Made in Italy nel mondo.[..]