”Un’attrezzatura di questo tipo non dovrebbe mai mancare in un’impresa”.

Rivista: Cantieri strade costruzioni

"..  Friuli. Terra di tradizioni, crocevia commerciale, patria del buon vino e porta d’ingresso della “middle-Europa”. Terra di roccia particolarmente solida e dura, del Carso. Un banco di prova davvero impegnativo che la nuova BF 90.3 di MB spa ha superato senza intoppi.."

In mezzo a un entusiasmante scenario geografico e culturale incontriamo Giovanni Vit, titolare di Tecnoscavi, fedelmente spalleggiato dall’area manager di MB per le regioni di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino ed Emilia Romagna.

La Tecnoscavi nasce nel 1998 cimentandosi inizialmente in opere di bonifica e manutenzione di canali.

Al nostro arrivo in cantiere troviamo la nuova BF 90.3 già intenta a frantumare un cumulo di materiale di risulta stoccandolo comodamente in un secondo mucchio limitrofo, e rendendolo così già pronto per una sua eventuale messa in opera. Soddisfatto, Giovanni Vit ne elogia subito i molteplici impieghi operativi.

 

 

La nuova serie BF 90.3 porta in sé una notevole innovazione soprattutto per quanto riguarda la produzione oraria aumentata del ben 30%
dando così la possibilità di raggiungere i 40 metri cubi di materiale frantumato in un’ora. Migliorie di non poco conto dunque, e che, assieme ad un’accurata indagine, hanno portato la Tecnoscavi a scegliere MB SpA per le sue frantumazioni.

Esse permettono la frantumazione del materiale inerte direttamente sul posto di lavoro evitando trasporti o inutili e dispendiosi noleggi di altre attrezzature traducendosi così in una considerevole riduzione dei costi operativi. Un altro vantaggio di questa attrezzatura sta nella facilità di manutenzione e nella possibilità di regolare la pezzatura finale semplicemente aggiungendo o togliendo determinati
spessori.

“L'espediante tecnologico” BF 90.3 ha superato la prova a pieni voti!