Compatta e versatile: la benna frantoio BF 70.2 ieri e oggi

08-09-2017

[Commercio Italia, Settembre 2017]

'' In General Scavi e Trasporti, cliente italiano MB Crusher, la storia dell’azienda si fonde con la storia della famiglia Adami; la prima iniziativa imprenditoriale è datata 1968 con la costituzione, da parte del padre Luciano, di un’impresa specializzata in scavi e movimento terra.
«Oggi operiamo in tutto il Veneto», sottolinea il figlio Massimiliano Adami, «e stiamo diversificando la nostra attività. Ecco perché abbiamo scelto di lavorare con le benne frantoio MB: si tratta di attrezzature che ci consentono di avere un vantaggio competitivo sulla nostra diretta concorrenza, permettendoci di acquisire incarichi maggiormente remunerativi.

Oltre a quello degli scavi e demolizioni, la General Scavi opera anche nel settore industriale. «In particolare», racconta Massimiliano, «abbiamo avuto ottimi risultati nella riduzione volumetrica di bottiglie e contenitori in vetro, operazione che ha consentito di recuperare e valorizzare al meglio il materiale frantumato, ma anche di non disperdere nell’ambiente il liquido dei contenitori.»

«La BF 70.2, come tutte le benne frantoio MB», prosegue Matteo, «è un’attrezzatura particolarmente compatta e produttiva.

Sul cantiere mettiamo davvero a dura prova la resistenza di questa benna frantoio (al momento al lavoro su escavatore PW180 Komatsu), frantumando blocchi composti da calcestruzzo particolarmente resistente. In cantiere frantumiamo anche materiale misto, di pezzatura più piccola, con percentuali di terriccio che possono in alcuni casi essere anche rilevanti;

anche in questo caso la produttività è più che buona e la benna non si ‘impasta’, proprio grazie alla particolare geometria delle mascelle, una caratteristica davvero importante delle macchine MB».