MB Crusher, una risorsa preziosa per tutti i tipi di cava

14-07-2017

La soluzione brevettata MB Crusher potenzia la produttività in cava e ottimizza gli scarti.

La sveglia suona molto presto la mattina, per chi lavora in cava. Il ciclo lavorativo è allineato all’alternarsi di giorno e notte, per sfruttare al meglio le ore di luce. Una perfetta simbiosi, tra uomo e natura, resa possibile grazie a un atteggiamento di rispetto per le risorse che ogni giorno vengono estratte, in cave e miniere di tutto il mondo.

Nulla è per sempre e, anche nelle cave, i beni a disposizione sono limitati e destinati a esaurirsi. Per questo motivo è necessario trovare sempre nuovi sistemi per riutilizzare con profitto i materiali estratti, anche quelli che sino a poco tempo fa venivano considerati scarti. E, con la soluzione MB Crusher, tutti i materiali possono divenire fonte di guadagno immediato.

Caratterizzate da grandi estensioni e dislivelli notevoli, le cave mettono a dura prova il parco macchine tradizionalmente usato nei cantieri. L’esigenza di avere a disposizione strumenti tenaci ma al tempo stesso agili, in grado di raggiungere aree dove solo gli escavatori si possono muovere, trova nei prodotti a marchio MB Crusher una risposta concreta.

Per migliorare la sinergia e la compatibilità con le tradizionali attrezzature utilizzate in cava – quali frantoi fissi, mobili, vagli - MB Crusher ha sviluppato una gamma di Benne Frantoio e Vaglianti studiata appositamente per i siti estrattivi. Tutti realizzati in HARDOX®, i macchinari MB sono disponibili in diversi modelli e dimensioni a seconda dell’escavatore su cui vengono installati. MB dispone di una gamma specifica dedicata alle cave e miniere, che comprende anche le benne frantoio e vaglianti più grandi al mondo: la BF150.10, applicabile a escavatori dalle 70 tons in su e la MB-S23, che ha una capacità di carico di ben 4.3 metri cubi.

Benna Frantoio BF 150.10, per escavatori dalle 70 tons in su.

Benna Vagliante MB-S23, con capacità di carico di 4.3 metri cubi

Grazie a un’esclusiva e brevettata tecnologia Made in Italy, le benne frantoio e vaglianti MB lavorano qualsiasi materiale da estrazione, in modo da renderlo riutilizzabile direttamente in cava. La precisione della produzione consente di preparare il materiale che precedentemente era destinato solo allo scarto in pezzature omogenee, per poterlo rivendere o riutilizzare in loco, mantenendo quindi l’equilibrio minerario della cava inalterato.

La gamma di benne frantoio e vaglianti MB dedicata alle cave è in grado di lavorare in ambienti scoscesi e accidentati, caratterizzati da grandi variazioni di temperatura. Richiedono una manutenzione molto semplice e veloce, che anche l’operatore dell’escavatore può eseguire direttamente in cantiere, garantendo una produttività senza intoppi. E’ proprio per la flessibilità e innovazione dei prodotti MB che grandi aziende, già in posesso di grandi impianti di frantumazione mobile e fissa, sempre più spesso decidono di dotarsi di benne frantoio e vaglianti MB, in modo da coprire specifiche lavorazioni in spazi ristretti e con difficoltà di accesso.

Due sono i prossimi appuntamenti dedicati al mondo delle cave dove sarà possibile vedere dal vivo i macchinari MB Crusher: in Germania, alla fiera Steinexpo (30 agosto - 2 settembre), con una benna frantoio BF90.3 e una vagliante MB-S18 al lavoro in un vero campo prove, ed in Italia alla fiera Marmomac, in programma dal 27 al 30 settembre a Verona.