CON MB RIFLETTORI PUNTATI SULL’ITALIA AI MONDIALI 2010

14-04-2009

Ai prossimi mondiali di calcio che si svolgeranno in Sud Africa nel 2010 l'Italia sarà tra i protagonisti più applauditi.

E' infatti vicentina l'azienda che ha fornito le macchine per la costruzione del nuovo stadio di Johannesburg. Le benne frantoio di MB s.p.a. sono attualmente impiegate nel cantiere del Soccer City Stadium, lo stadio che l'11 luglio 2010 ospiterà le forti emozioni della finale dei mondiali di calcio.

 

"Quando insieme al  nostro distributore per il Sud Africa, High Power Equipment Africa, siamo riusciti a fornire le  benne frantoio per la costruzione  dello stadio dove si svolgerà la cerimonia di apertura e chiusura dei mondiali 2010" commenta l'a.d. di MB s.p.a. Guido Azzolin "abbiamo provato una grande soddisfazione. Una sorpresa che ci ha reso orgogliosi dei nostri prodotti e fieri di poter portare un pezzo di italianità in questo grande evento mondiale".

 

Tutto nasce quando, dopo  numerose visite nei  grandi cantieri edili di Johannesburg, l'azienda ha scoperto che il grande agglomerato in costruzione per i mondiali stava producendo molti scarti di materiale inerte; da qui l'idea di proporre la benna frantoio, idea accolta dalla direzione dei lavori con grande interesse, ben al di là di ogni aspettativa.

"Ed è proprio con orgoglio - aggiunge Azzolin - che oggi possiamo dire e dimostrare che gli italiani hanno tanto da dare  al mondo, anche  e soprattutto in occasione di questi grandi eventi".

 

Importanti investimenti nella ricerca, infatti, hanno consentito all'azienda vicentina, leader mondiale di settore, di  produrre benne tecnologicamente avanzate rendendole uno strumento di lavoro indispensabile e dalle prestazioni ineguagliabili. E' questo il motivo per cui i prodotti MB  sono stati scelti dalla Liviero Civils per la realizzazione del piu'grande stadio del Sud Africa che può contenere quasi 100 mila persone. Un progetto che dimostra la grande flessibilità d'uso delle benne MB, che in pochi anni sono diventate le protagoniste di questo mercato. Questo non è altro che una conferma dell'internazionalizzazione dell'azienda che da molti anni è leader indiscusso nella produzione di benne frantoio  a livello internazionale.

 

L'amministratore delegato Guido Azzolin conclude: "In un periodo di crisi dell'economia globale come quello che stiamo attraversando, le nostre macchine a Johannesburg dimostrano che le aziende che investono in ricerca e tecnologia e che propongono prodotti all'avanguardia hanno spazio sul mercato e possono ottenere posizioni di rilievo anche in settori elitari come quello delle grandi costruzioni ".

 

Il know-how di MB s.p.a. è indirizzato verso la produzione specializzata di benne frantoio, macchine all'avanguardia pensate per soddisfare le esigenze del cliente in termini di qualità ed efficacia del lavoro.

MB ha ideato una soluzione competitiva ed economicamente vantaggiosa i cui plus vengono oggi confermati dall'impiego nel progetto del Soccer City Stadium di Johannesburg.